FRANCO CIUTI

Allievo di Pericle Fazzini e di Leoncillo, consegue il diploma presso l’Istituto Statale d’Arte. Dopo l’incontro con Pascali e Kounellis si libera definitivamente dalle influenze dei suoi primi maestri e intraprende una ricerca interamente protesa a trovare una sua poetica personale ed indipendente.

Lungo la sua carriera ha insegnato Decorazione Plastica presso l’Istituto d’Arte di Roma e vanta un’intensa attività espositiva nei musei e nelle gallerie internazionali più prestigiosi.

 

Il suo interesse è rivolto alla organicità della materia, in special modo alla terracotta.

Il concetto primario della sua arte diventa ora materia costante con sempre rinnovata invenzione. Si tratta della ricerca di un confronto tra forma organica e geometria essenziale, quadrato e cerchio, duro e molle, spigolo e piega.