Bruno Ceccobelli

Screenshot 2022-07-21 13.24.16.png

Passi metavisibili

Premessa: "Trovatemi un artista che accetti la realtà"

L'installazione di ceramiche dal titolo Passi metavisibili è, come di mia consuetudine, un'opera simbolico-metafisica. I "passi" sono legati fra di loro componendo una figura a spirale. L'opera è configurata in una spirale perché questa è il simbolo della mia ricerca. Si tratta di una squadra di 11 coppie di orme di piedi lavorati singolarmente alla maniera dell’arte. Ho inteso le orme come il minimo formale di superficie tra cielo e terra, dove ognuna è metafora dei diversi attimi che compongono la nostra vita. Sono legate e collegate perché l'Arte, seppur visibile, è l’invisibile allegoria figurativa e universale che collega il tutto. E sono ceramiche perché tutti proveniamo dalla polvere o, più semplicemente, dalla terra. Infine, sono undici coppie perché, insieme, rappresentano una squadra di gioco, come l'umanità è il grande gioco di Dio.

Copia di DSC00262.jpg