BACC2012
FABRIZIODUSI

Nei miei lavori esprimo il disagio di non sentirsi capiti. Il tema della comunicazione e della difficoltà dell'uomo moderno a rapportarsi con l’altro è la mia prima fonte d’ispirazione. Sfido la complessità di temi attuali trattandoli con tecniche tradizionali come decorazione su ceramica, scultura e pittura. La tradizione è messa al servizio del contemporaneo: nelle mie creazioni coniugo il linguaggio della ceramica con la street art e l'illustrazione, dando vita ad un codice di facile lettura, moderno, pop, in cui lo spettatore si sente subito coinvolto e partecipe. Superfici smaltate, colori brillanti e linee pop, queste le caratteristiche essenziali che caratterizzano le mie creazioni. Facce di uomini e donne moderne alle prese con vuoti comunicativi, mentre dalle loro bocche non escono che stralci di conversazioni sotto forma di “bolle” colorate, segno che ormai la conversazione tra individui in realtà non lascia più molto spazio all’altro, dando vita, più che a un dialogo, a un vero e proprio monologo. Il tema ricorrente dei miei quadri e delle mie installazioni ceramiche è un personaggio stilizzato, una figura che ricorda l’ansia di comunicare che sta invadendo il nostro millennio. Il mio personaggio non è però un moderno “Giovanni Battista” perché lui stesso non sa ascoltare: non ha le orecchie.