BACC 2012
RITAMIRANDA

Strutture organiche, forme fluttuanti, labirinti animati, simmetrie: questo è il mio mondo.

Il mio nutrimento vitale è la contemplazione delle forme della natura che appartengano agli abissi profondi o al microcosmo vegetale. La natura è il luogo dove poso il mio sguardo, ma la natura è anche solo una traccia: da lì, linee e forme si sviluppano verso il mondo astratto. Affinità elettive con quelle linee, con quei ritmi, con quegli spazi senza tempo, con quella sintesi minimale, ma carica di esperienza.

Poi le mie mani si muovono, senza un progetto preciso, per cercare di ricreare quell’incanto e parlare un po’ di me.