Rocco Natale

Copia di rocco natale.jpg

Stratificazioni senza tempo

“. …..sempre ho scelto la terra e non il cielo
ma quel giorno la terra era nel cielo…….”(Umberto Piersanti)


“Vita senza dignità: tristezza, smarrimenti, angoscia.
Il tempo: simbolo di ancestrale resistenza nel non fare violenze alle coscienze.
Il Sentimento del luogo, il paesaggio dell’anima, avvolge strutture, forme come una partitura dello spazio e del tempo.
Io sono un filo d’erba, un filo d’erba che trema, e la mia patria è dove l’erba trema.” (Rocco Scotellaro)


“Recuperare l’odore del Pane domestico, la magica malinconica del tempo che passa.

Vivere la misteriosa armonia creativa che attraversa le emozioni primitive della umanità recuperata.
Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l’arte di
vivere come fratelli.” (Martin Luther King)

Il pianeta Terra è occupato da straordinari colori sospesi nel profondo del cosmo. Guardando dal vuoto i valori del contemporaneo ceramico, vedo immagini che affascinano e creano relazioni materiche, cromatiche, luminose. Incastonano atmosfere passate e presenti. In questo euritmico fascino di visioni, sento una armonia nuova, che esprime sentimenti vissuti, relazioni tra i toni della ceramica e la scia luminosa del vetro fuso sulla crosta dell’infinito. Manufatti, come asteroidi, che portano con sé i colori  dell’arcobaleno. Nuova luce del fare.

Copia di foto1.jpg